Chi Siamo

L’appuntamento con la Tradizione” è la realizzazione di una idea volta ad utilizzare le ricchezze in nostro possesso: le tradizioni appunto. Offrire la possibilità di conoscere ed apprezzare ciò che il nostro territorio può proporre è un piacevole impegno che sempre di più vogliamo assumerci. Il territorio, la Valle del Sagittario, il lago ed il centro storico sono le bellezze che più ci caratterizzano. Tra tutti gli elementi che ci rendono inconfondibili, un ruolo importantissimo lo ha sempre avuto il nostro abito: il COSTUME MULIEBRE.

Foto di Claudio Lattanzi
Foto di Claudio Lattanzi

“L’appuntamento con la tradizione”, utilizzando questa  punta di diamante unica nel suo genere, ha l’ambizione di concorrere nel lavoro di elevare il livello della proposta turistica, valorizzando l’esistente per costruire il nuovo. È il periodo che intercorre fra il 25 Aprile e la prima domenica di Maggio che vede la realizzazione de “L’Appuntamento con la Tradizione”, un’iniziativa fortemente voluta nel 2007 da Maria I. Cellitti e Claudio D’Alessandro che, per festeggiare il loro 25° anniversario di matrimonio, hanno voluto riproporre, come nel giorno delle loro nozze, il corteo nuziale “ju catenacce” con l’abito tradizionale. L’evento, che ha animato il paese per oltre dieci giorni, catalizzando l’interesse dei concittadini, dei turisti e dei mass media attraverso percorsi culturali altamente qualificanti, è stato rinnovato nell’anno successivo, con ampio successo.

L’allestimento di una mostra, la proiezione di foto e filmati, la realizzazione di vetrine sul tema sono il contorno dell’avvenimento centrale: l’ostentazione del costume muliebre. I nostri elementi caratterizzanti sono rimasti vivi e inalterati nel tempo, ma il costume, poiché è indossato da un numero ristretto di donne anziane, rischia a breve di ritrovarsi solo su qualche manichino in un museo o nelle vetrine dei souvenirs.

Noi non vogliamo che ciò accada.

L’appuntamento con la Tradizione” è una manifestazione originale ed unica che vuole nobilitare e valorizzare il Paese, coinvolgere attivamente persone di tutte le età, risvegliare il nostro orgoglio e renderci consapevoli di quanto di buono è stato fatto in passato e di quanto nel futuro si possa fare con buona volontà e buone idee… Nelle prime

Foto di Sergio Bovi Campeggi
Foto di Sergio Bovi Campeggi

due edizioni è stata la Scuola secondaria di 1° grado “Romualdo Parente” di Scanno, garante della valenza culturale dell’iniziativa, a partecipare attivamente all’organizzazione  dell’evento, nella convinzione che esso rappresenti un’occasione per i ragazzi per rinsaldare le radici culturali e per essere parte attiva nella progettazione di un futuro che valorizzi la propria identità culturale. A tale fine è stata costituita, nel Gennaio 2009, un’associazione culturale denominata “APPUNTAMENTO CON LA TRADIZIONE – VIVI IL COSTUME”, con sede in Scanno. Tale associazione non persegue scopi di lucro ed è motivata dalla volontà dei soci di perseguire l’esperienza già consolidata di fare rivivere  “L’Appuntamento con la Tradizione”, nell’idea di accrescere a fini turistici iniziative volte al recupero del nostro costume muliebre e delle tradizioni culturali e popolari ad esso legate.